La voce di Federsanità

Una governance moderna per il Servizio sanitario nazionale

In riferimento allo schema di decreto legislativo “Attuazione della delega di cui all’art. 11, comma I, lettera p) della legge 7 agosto 2015 n. 124” Federsanità ANCI ritiene che la riproposizione di un provvedimento (che nello spirito risale ai primi anni ’90) sia condivisibile rispetto alle moderne esigenze evolutive del SSN e dei Sistemi Regionali che richiedono una governance  adeguata, ben interpretata dalla proposta di un Elenco Nazionale dei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere (art. 1).
La riorganizzazione dei modelli Regionali si sta orientando, infatti, verso una consistente riduzione del numero delle Aziende Sanitarie ed un importante aumento della loro  dimensione demografica e conseguente complessità gestionale.
Non si può non considerare come la prospettata riforma costituzionale sia finalizzata a perseguire inevitabilmente una maggior omogeneità dei modelli di erogazione dei servizi Regionali superando le attuali distorsioni anche nel garantire i LEA sull’intero territorio nazionale.
Si rende necessario pertanto promuovere un profilo di alta dirigenza che condivida (al pari degli altri sistemi di servizi) i fondamentali di una sanità efficiente nell’impiego delle risorse  ed efficace nella qualità delle prestazioni, basate sull’evidenza clinica/ scientifica e sulla centralità del paziente nei processi assistenziali. A tale proposito si ritiene di fondamentale importanza l’attività formativa propedeutica all’incarico, finalizzata a fornire gli strumenti essenziali per il governo di strutture ad alta complessità.

Angelo Lino Del Favero
Presidente Federsanità ANCI

 

Comunicati e notizie

21/09/2016

Lazio. Da commissione regionale via libera a nuovi Dg di Spallanzani e IFO

Agli IFO semaforo verde per Antonio D’Urso (ex Dg San Camillo). Allo Spallanzani va Marta Branca (che era l’attuale commissario)

20/09/2016

S@lute2016 dal 10 al 12 novembre a Milano

Un luogo di aggregazione e di riflessione per tutta la filiera della salute su come innovare il sistema per rispondere ai nuovi bisogni

15/09/2016

Abruzzo fuori dal Commissariamento sanitario

A decidere il Consiglio dei ministri. Paolucci: minor carico fiscale

05/09/2016

Lazio: negativi i primi risultati 2015 delle strutture sanitarie

Conti sempre più in rosso per ospedali, policlinici e Irccs

 

05/09/2016

Nomine Direttori generali Asl. Al via l’elenco nazionale. In Gazzetta decreto con nuove norme

Pubblicato il dlgs che recepisce quanto previsto dall'art. 11 della Legge delega Madia che disciplina il conferimento degli incarichi per i direttori generali, sanitari, amministrativi e socio sanitari di Asl e Aziende ospedaliere e universitarie. La scelta dei DG avverrà solo tra quelli inseriti in un apposito elenco nazionale

 

tutte le news »

 

PENSARE LA SANITÀ

Risk management in sanità: ad ottobre corso di perfezionamento alla Luiss in collaborazione con Federsanità

Obiettivo del corso è quello formare in maniera completa gli operatori della gestione del rischio nelle aziende sanitarie ed ospedaliere, in linea anche con le indicazioni del modello italiano per la gestione del rischio in sanità, sperimentato da Federsanità ANCI ed Agenas, presentato al Ministero della Salute

 

Prevenzione dei rischi. Concluso il periodo di invio delle candidature per il "Premio Sham"

Si è conclusa il 31 agosto la fase dell'invio delle candidature per la partecipazione al "Premio Sham" promosso dalla mutua francese in collaborazione con Federsanità ANCI. I tre vincitori riceveranno un premio in denaro con lo scopo di promuovere le buone pratiche e valorizzare il personale coinvolto nelle singole attività.

 

 

APPROFONDIMENTI

Scenari d’uso e potenzialità delle tecnologie digitali

Il Video realizzato da Federsanità ANCI

continua »