Fenomeni migratori: Sanità e accoglienza

Pubblicato il:04-12-2017

BOZZA PROGRAMMA


Fenomeni migratori: Sanità e accoglienza
Dallo sbarco all’integrazione. Come intervengono SSN e Comuni

Sala degli Angeli, Venezia, 14 dicembre 2017
Scuola Grande di San Marco Castello 6777




L’Italia gestisce ogni giorno migliaia di persone che approdano con il loro carico di problemi sanitari, di accoglienza e di integrazione.
Si tratta di un percorso che ha sempre inizio con gli sbarchi in situazioni drammatiche ma che deve trovare successivamente serenità e quotidianità - sia per i migranti sia per i cittadini che accolgono - attraverso il coinvolgimento di una varietà di soggetti (ASL, Prefetture, Forze dell’ordine, Comuni, Enti gestori dell’accoglienza, ecc.).
Il Seminario è stato pensato per discutere sui diversi campi di intervento e sui ruoli di ciascuna istituzione ponendo maggiore attenzione su assistenza sanitaria e accoglienza, ambiti per i quali è importante che vengano adottati comportamenti uniformi in tutto il territorio nazionale.


Ore 14,30 - Inizio lavori

Saluti:  Giancluca Forcolin, Vice Presidente Regione Veneto

Key notes: Santino Severoni, Coordinatore del programma OMS Europa sulla migrazione e la salute

“Flussi migratori: la riduzione del rischio clinico nelle procedure sanitarie allo sbarco”, Claudio Pulvirenti - Direttore Usmaf Sasn Sicilia – Ministero della Salute

"Malattie Infettive Emergenti e Riemergenti: Fast Track Diagnostico", Diana Cinà - Direttore della UOC di Patologia Clinica, ARNAS Garibaldi, Catania

“L’assistenza al paziente sbarcato nei reparti di malattie infettive: gestione del rischio biologico da agenti noti e da agenti non identificati”, Bruno Cacopardo - Prof. Ordinario di Malattie Infettive e tropicali, Università degli Studi di Catania e Direttore della UOC “Malattie Infettive” ARNAS Garibaldi, Catania

“Dal Progetto ‘Diagnosi in banchina’ al Pronto Soccorso Infettivologico”, Giorgio Santonocito - Direttore Generale ARNAS Garibaldi, Catania

“Salute e accoglienza nelle città”, Leopoldo Di Girolamo, Presidente Federsanità ANCI Umbria e Sindaco di Terni



Interventi programmati


Conclusioni: Presidente Federsanità ANCI eletto


Ore 17,30 – Chiusura lavori