Mission

Pubblicato il:09-10-2015

L’Area Innovazione e Sviluppo mira a contribuire all’affermazione della cultura d’innovazione in ambiente sanitario sviluppando conoscenze e metodi operativi che possano supportare le organizzazioni sanitarie nel processo di cambiamento che sono chiamate a mettere in atto per preservare la sostenibilità del Sistema Salute in questo rinnovato contesto. 

 Le sfide comportate dalla progressiva diffusione della cronicità e dell’invecchiamento richiedono infatti cambiamenti nelle attività professionali, nei setting di cura e nei processi operativi. Occorre ripensare il sistema dell’assistenza sanitaria e sociale e promuovere lo sviluppo di modelli di Integrated Care che siano più orientati ai bisogni dei cittadini, alla multidisciplinarità e alla collaborazione, alla medicina di iniziativa, al territorio e alle cure domiciliari.

Attraverso il ricorso ad un team multidisciplinare proveniente dal mondo dell’industria e della ricerca, l’Area Innovazione e Sviluppo mira a:

- inquadrare i processi di introduzione di modelli innovativi di erogazione dell’assistenza in un’ottica di co-progettazione di soluzioni organizzative e tecnologiche;

- offrire supporto metodologico nell’individuazione dei percorsi di innovazione più appropriati per ogni singolo contesto locale e nella valutazione dei singoli interventi, in un’ottica di adozione progressiva ed evolutiva del paradigma dell’Integrated Care;

- contribuire alla definizione degli strumenti di gestione del cambiamento più appropriati a stimolare un forte commitment nei confronti dell’innovazione da parte di tutti gli stakeholder rilevanti;

- fornire indicazioni operative ai fini dell’elaborazione della domanda di innovazione nell’ambito di processi di procurement sempre più orientati a riconoscere la Pubblica Amministrazione ed in particolare le Aziende Sanitarie ed i Comuni come driver di innovazione;

- supportare le Aziende Sanitarie e i Comuni nello scambio e condivisione di esperienze sul tema dell’innovazione in ambito nazionale ed europeo.



Attività


Progetto STOPandGO è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito dell’ICT Policy Support Programme (CIP ICT PSP 2007-2013) attraverso lo strumento del PPI Pilot. STOPandGO mira a sperimentare un processo per promuovere il procurement di innovazione sui servizi sanitari e sociali potenziati dalle tecnologie. A questo scopo il progetto ha il compito di definire e validare una traccia per la definizione di gare di appalto nel settore denominata “European Specification Template” (EST), sviluppata in linea con gli obiettivi di Horizon 2020 e del Partenariato europeo per l’innovazione sull’invecchiamento sano e attivo (EIPonAHA).

I Quaderni di “Innovazione e Salute” : l’Area Innovazione e Sviluppo ha predisposto una serie di Quaderni orientati a promuovere e supportare interventi di Aziende Sanitarie e Comuni che realizzino modelli innovativi di Integrated Care potenziati dalle Tecnologie Digitali in attuazione del Patto per la Sanità Digitale.


E’ in corso di preparazione il Libro Verde su “Cronicità e invecchiamento: le potenzialità delle tecnologie digitali” che raccoglierà alcune proposte concrete elaborate da Federsanità ANCI sulle modalità di identificazione delle priorità di intervento collegate ai tre fattori chiave dell’Integrated Care: coordinamento tra gli attori; engagement del paziente; governance integrata. Lo scopo finale è il raggiungimento di un “triplo win”: miglioramento della salute dei cittadini, maggiore sostenibilità e qualità del sistema sanitario e sociale e sviluppo del mercato tecnologico, soprattutto per le PMI.


Federsanità Anci in partnership con la LUISS Business School ha lanciato una proposta di Corso-Laboratorio di Integrated Care con l’obiettivo di fornire al middle management delle Aziende Sanitarie gli strumenti necessari a progettare e valutare, in un’ottica di efficacia ed efficienza rispetto al proprio contesto locale, modelli innovativi per la gestione della salute con uso appropriato delle tecnologie digitale. All’interno del corso-laboratorio i partecipanti avranno modo di sviluppare in condivisione e condividere con esperti dei dominio la propria idea progettuale di servizi a supporto di modelli innovativi e di valutarne la sostenibilità.