Fvg in movimento: al via diecimila passi di salute

Pubblicato il:02-09-2020

E' stato presentato venerdì il suggestivo “Percorso a piedi nel complesso storico, architettonico e naturalistico di Villa Varda” a Brugnera (PN), scelto dal Comune per il bando regionale del progetto "Fvg in movimento.10mila passi di Salute", coordinato da Federsanità ANCI FVG.

Si tratta di uno 30 percorsi del progetto regionale e il primo dei 13 nel Friuli Occidentale (Azzano Decimo, Caneva, Clauzetto, Casarsa della Delizia, Budoia, Frisanco, Sacile, Spilimbergo, San Quirino, San Vito al Tagliamento, Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto), tutti di particolare valenza ambientale, architettonica e storica.

L’avvio ufficiale del percorso ha costituito occasione per fare il punto sui diversi aspetti che il progetto intende promuovere: la salute e il benessere delle persone, tramite l’attività fisica e motoria per tutti, insieme agli aspetti sociali, ambientali, culturali turistici.

 

“Il complesso di Villa Varda è situato su un‘insenatura naturale del fiume Livenza, al confine tra la provincia di Pordenone e quella di Treviso, e, quindi, tra le Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto" spiega il vicesindaco di Brugnera, Maurizio Foltran, che ha introdotto il percorso che mira a valorizzare una splendida realtà, già nota e apprezzata dalle persone e associazioni del Friuli Occidentale. Con l'adesione al progetto Fvg in movimento.10mila passi di Salute l'Amministrazione, in collaborazione con le associazioni locali, si impegna a promuovere ulteriormente a livello regionale e nazionale. Insieme al vicesindaco anche l’ assessore allo Sport e Politiche giovanili, Michele Boer che ha richiamato le iniziative del Comune di Brugnera per promuovere "corretti stili di vita", a partire dall'attività fisica e motoria, per le persone di tutte le età, a livello individuale, di famiglie e associazioni.

E' questa la strategia di fondo della Regione Friuli Venezia Giulia che sostiene il progetto avviato nel dicembre 2018 e che proseguirà fino a novembre 2021 (L.R. 25/2018 art. 9 co. 25-27 e Decreto n.2595 del 26/11/2019). "Oltre alle azioni e progetti concreti e operativi- ha illustrato da Luana Sandrin della Direzione centrale Salute -, l'obiettivo è quello di rafforzare la diffusione della cultura della promozione della Salute, tramite le reti tra Regione, Comuni, Aziende sanitarie ( Dip. Prevenzione), Associazioni e altri protagonisti della Salute sul territorio. Buone pratiche multidisciplinari innovative" fondamentali per la Salute dei cittadini, un modello operativo che sta riscontrando notevole interesse anche a livello nazionale ed europeo.

E', quindi, intervenuto il presidente ANCI FVG, Dorino Favot, Sindaco di Prata di Pordenone, che ha espresso apprezzamento per l'attività di Federsanità ANCI FVG per l'efficace coordinamento e la notevole risposta, concreta e operativa, di ben 40 Comuni della Regione. Favot ha, inoltre, ringraziato Giuseppe Napoli, neo vicepresidente vicario nazionale, la segretaria regionale Tiziana Del Fabbro e tutta la squadra che, in grande sintonia con ANCI FVG, sta consolidando e ampliando le "Reti per la Salute e il Welfare sul territorio".

Giuseppe Napoli, ha manifestato apprezzamento per il Sindaco Renzo Dolfi, gli amministratori locali, i dirigenti e operatori del Comune di Brugnera che, con l’adesione al bando, oltre a far conoscere il percorso, hanno coinvolto le associazioni. Insieme ai rappresentanti della "Scuola Italiana Nordic Walking", il presidente, Giancarlo Cuscunà e Chiara Cancian e il presidente di CREDIMA FVG, Giorgio Siro Carniello, grande interesse è stato manifestato anche da Lucio Poletto, per Progetto Nordic Walking FIDAL FVG e dalle associazioni dei pensionati e l'invito sarà ora esteso a tutte le associazioni locali e regionali che potranno prenotarsi via mail.

La promozione del progetto sarà a livello regionale e nazionale e si rivolge anche ai turisti stranieri ( cartelloni in italiano e inglese) ed entro breve sarà realizzata anche la depliantistica. Per informazioni su questo e altri percorsi consultare i siti internet:

www.federsanita.anci.fvg.it; www.invecchiamentoattivo.fvg.it www.promoturismo.fvg.it

"La domanda di questo tipo di percorsi per un "turisimo slow" come quello dei parchi che si rivolge ad adulti, giovani e bambini è in notevole crescita", ha dichiarato Alessia Del Bianco di PromoTurismo FVG e c'è un grande impegno per promuoverli adeguatamente.
Per la valutazione del progetto è intervenuta Laura Pagani del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell'Università di Udine, insieme Demetrio Panariello, che coinvolgeranno i Comuni e le associazioni per la diffusione di un sondaggio utile per il report del progetto.

Infine, l'architetto Maurilio Veraldo, che ha disegnato il percorso "ad anello", ha puntualmente illustrato le peculiarità storiche, architettoniche e naturalistiche del complesso del parco di Villa Varda”(complessivamente 18 ettari) che consente una immersione totale nel verde e nella natura rigogliosa lambita dal fiume Livenza. In sintesi, un suggestivo viaggio tra diversi paesaggi ed epoche storiche, lungo viali, boschetti e il fiume, con partenza ed arrivo alla cancellata d’entrata principale alla villa. La lunghezza complessiva del percorso è di circa 2 km, con un tempo di percorrenza media di 20 minuti.

Per maggiori informazioni www.villavarda.it